Questo nel video è solo un piccolo estratto della performance che ho tenuto durante la serata al Bondage Cafè a San Pietroburgo organizzato dal mio amico Boris Mosafir. Quasi un’ora di sospensioni, transizioni, legature a terra, predicament e tanta connessione. E, che ci crediate o no, la routine di legature non era stata affatto preventivata. Volevo fare qualcosa di nuovo, volevo approfittare del fatto di essere in uno spazio dove la gente era tutt’intorno e non solo “davanti” e ho deciso di semplicemente chiudere gli occhi e lasciarmi andare. Un po’ come succede quando si vuole scrivere qualcosa… a volte si prende un foglio bianco e si comincia a scrivere, di getto, senza pensare, senza fermarsi…

bondagecafe02Il tempo si è fermato… mi hanno detto poi che hanno dovuto rimettere la musica perchè siamo andati così oltre che i quasi 40 minuti di mix musicale che avevo preparato, non sono stati sufficienti. Ma la mia testa era altrove… ero concentrato su Ishemia, la mia modella russa, con cui ho lavorato e con cui avevo già lavorato durante il weekend a San Pietroburgo lo scorso febbraio ed che è stata ben felice di lavorare con me anche a Mosca per le performance al Moscowknot e di nuovo a San Pietroburgo in questa trasferta, dove è ha anche partecipato con me ai workshop con Naka Akira.

https://vimeo.com/67836486