Differenza tra whipping e whipcracking

Il whipping e il whipcracking sono due pratiche strettamente collegate tra loro. Entrambe hanno a che fare con le fruste, ma la differenza è che il whipcracking si specializza nelle varie tecniche e tricks per far schioccare le fruste, mentre il whipping è l’applicazione in ambito BDSM di alcune di quelle tecniche.

Di recente è nato a Roma un gruppo di appassionati che si vedono regolarmente (con la bella stagione anche in spazi aperti), per imparare e migliorare le tecniche di whipcracking. Alcuni poi le utilizzeranno anche in ambito più privato o intimo, ma altri si divertiranno semplicemente a perfezionare le proprie skills tecniche.
Il whipcracking quindi si presenta come un’attività in grande ascesa che può coinvolgere anche chi non è interessato al whipping.

Il whipcracking è molto diffuso in nazioni come Stati Uniti e Australia, dove le fruste sono usate da molte persone nelle zone rurali. E c’è anche chi ne ha fatto una vera e propria arte e professione. Infatti intorno a questo mondo si sono sviluppati due gruppi di persone: chi le fruste le costruisce (i whipmaker) e chi le fruste le usa (whipper o whip artist). Addirittura esistono veri e propri spettacoli e concorsi di whipcracking, nonchè tutta una serie di record ad essi collegati.

whipping barbie

Come ho già detto, il whipping è l’applicazione delle tecniche di whipcracking in ambito BDSM. Questo però sicuramente beneficia della tecnica acquisita con le varie fruste. Ad esempio, si pensa spesso che le fruste lunghe siano necessariamente più dolorose, mentre invece se usate bene, possono arrivare solo ad “accarezzare” il corpo della bottom.

Elenco whipmaker

Proprio riguardo ai whipmaker sta nascendo un interesse sempre crescente, proprio vista la crescente domanda di fruste di qualità, dal momento che ognuno di loro realizza piccoli capolavori di artigianato.

Sia che siate appassionati di whipcracking o che vogliate fare whipping con il/la vostro/a partner, avrete bisogno di una buona frusta. Di seguito trovate un’ampia selezione di alcuni dei migliori whipmaker. In particolare quelli in neretto sono quelli che ritengo particolarmente interessanti per la qualità o la particolarità dei loro prodotti. Alcuni whipmaker realizzano prodotti davvero unici che possono costare molto. Ma ci sono tante alternative, comprese quelle delle fruste in paracord che, credetemi, se ben realizzate hanno poco da invidiare ad una frusta in pelle, costando solo una frazione del loro prezzo!

Se non avete idea nemmeno di quali siano le principali differenze tra un tipo di frusta ed un altro, vi consiglio la lettura di questo articolo.

Questo elenco non vuole essere una directory, ma una selezione di quelli più noti e riconosciuti per la qualità a livello internazionale. Questo significa che ci sono anche tanti altri whipmaker locali che non sono elencati qui. Non vuol dire che non possano essere comunque un’alternativa valida. Se avete suggerimenti o consigli su chi valga la pena aggiungere, sono ben lieto di riceverli nei commenti qui sotto.

L’elenco originale deriva da quello stilato dal sito bullwhip.info che contiene tante informazioni anche su performer e whip artist. Le mie preferenze sono indicative e non c’è nulla di male a preferire un whipmaker piuttosto che un altro. L’elenco stesso verrà aggiornato periodicamente, rimuovendo eventuali whipmaker non più in attività e aggiungendone di nuovi.

Di recente ho avuto modo di testare le fruste di Steve Townsend e quelle di Trinity Whips e sono rimasto piacevolmente colpito dall’ottima fattura di questi articoli. In Italia abbiamo due campioni di eccellenza, Giovanni Celeste (più volte magnificato dallo stesso Robert Dante) e AdamK.

Advertising